2012 - La Distruzione

Cosa c'è di vero?

Torna il mistero degli uccelli morti, a un anno esatto di distanza


La notizia ha dell'incredibile e getta un'ombra inquietante su un avvenimento già di per sé enigmatico.
Ricorderete la pioggia di uccelli morti in tutto il mondo di cui parlammo lo scorso anno: dall'America alla Svezia fino in Italia, una miriade di volatili precipitarono al suolo stecchiti da una forza misteriosa.
Ebbene, precisamente ad un anno di distanza, è ancora una volta Bebee, una cittadina dell'Arkansas, a dover assistere al tragico evento.

Non si tratta di finzione o messinscena, il 1 gennaio 2012 a Bebee sono morti circa 5000 merli, trovati al suolo dai cittadini assonnati ancora dalla sbornia di fine anno, dopo essere caduti dal cielo non si sa per quale ragione. Così proprio come successe il 1 gennaio 2011, sempre a Bebee, sempre con gli stessi protagonisti (anche allora 5000 merli), sempre nelle stesse modalità.

Il fatto divertente è che un team di ornitologi nel 2011 diede colpa ai fuochi d'artificio, i cui rumori assordanti erano stati sicuramente la causa della moria di merli. Così, le autorità di Bebee, per far fronte ad una nuova strage di pennuti, hanno deciso di vietare i botti di fine anno. Niente spari, niente colpi, si festeggia solo con champagne e tanta allegria.
Ligi al dovere, i cittadini di Bebee hanno brindato al nuovo anno senza aver fatto uso di polvere da sparo. Ma la mattina seguente, il 1 gennaio, è questo lo scenario che hanno trovato in strada:


In attesa di un esame più approfondito con obbligatoria autopsia di alcuni esemplari, Kevin McGowan, ornitologo della Cornell University, spiega così il fatto:
"Molti di questi uccelli vedono peggio di noi di notte. Non riescono ad adattarsi all'oscurità come i gufi, quindi quando sono usciti fuori dai loro nidi era come se fossero completamente ciechi".
Ma cominciano a rimbalzare ipotesi che legano questo evento alla profezia maya del 2012. Un articolo del Daily Mail si domanda se questo è un segnale dell'imminente cambiamento profetizzato dai Maya, che colpirà la Terra il 21 dicembre 2012. Staremo a vedere.

0 commenti:

Posta un commento

Related Posts with Thumbnails

Cerca nel blog

Ricerca personalizzata

Indice dei post

Indice dei post
Clicca sul libro

Lettori fissi

Visualizzazioni totali