2012 - La Distruzione

Cosa c'è di vero?

Una accelerazione nella coscienza collettiva

Non sappiamo con certezza quello che accadrà domani, né tanto meno negli anni a venire. Ma sappiamo:

  • Leggere nel nostro cuore e nella nostra mente
  • Vedere reciprocamente nei nostri occhi una capacità di compassione ancora integra
  • Nutrire la capacità di dire la verità di fronte alle sue terribili manipolazioni
  • Coltivare il perdono nei confronti di chi ha ferito o ha tentato di soffocare i nostri sogni
Vediamo inoltre che le persone maggiormente rivolte all'amore e alla riconciliazione non impongono la loro verità con la forza, ma hanno imparato ad esprimerla consentendo anche agli altri di sentire e di esprimere la propria. Vediamo ogni giorno persone che con la loro presenza trasmettono un'amorevolezza e una difesa della vita che invitano alla tolleranza, a fare spazio alle differenze e alla capacità di essere a proprio agio con le contraddizioni. Se guardiamo ancora meglio, vedremo che è una storia che si sta sviluppando all'interno della coscienza stessa e che sta trasformando il mondo dall'interno verso l'esterno.

Da questo luogo interiore, simile a un grande apparato radicale che cresce invisibile sotto la superficie, voi e tanti altri vi state accorgendo che nel mondo c'è molto più amore di quello riflesso dalle istituzioni o dai media. State diventando consapevoli, per esperienza diretta, che l'amore è al cuore dell'evoluzione ed è la fonte della guarigione.L'amore è una forza evolutiva, perché è il progenitore del nutrimento. Viviamo in un periodo in cui sempre più persone scoprono che il paradigma materiale, con tutte le sue attrazioni e le sue distrazioni, non riesce a soddisfare il fondamentale bisogno umano di nutrimento e di rapporto. Coloro che si definiscono pragmatici e realisti disprezzeranno questa affermazione. Le loro idee sono anche troppo note e non occorre che ve le ricordi:
"Il fenomeno di cui stiamo parlando non è un'ideologia che si oppone a uno status quo. E' soprattutto un'accelerazione al centro del nostro essere, un'accelerazione che non ha paura di se stessa e che non dipende dalla gratificazione di ottenimenti basati sulla competizione, ma che è stimolata dalla totalità, dall'umiltà e dall'interconnessione. E' ciò che i filosofi e i teologi chiamano l'emersione della coscienza non duale".
Negli ultimi decenni è emersa una scienza che afferma la forza e il potere di questa realtà interiore amorevole e generosa. Ci dice che il perdono guarisce. Rabbia, risentimento e isolamento fanno contrarre il cuore, alimentando uno stress corrosivo e la depressione. La nostra vita è molto più lunga e sana se abbiamo profondi legami relazionali con gli altri. La meditazione, il servizio altruistico e la gratitudine sono profonde sorgenti di benessere. Gli atteggiamenti positivi ci aiutano a superare perdite e traumi. L'affermazione, il riconoscimento e il rispetto ci fanno fiorire. Sbocciamo quando veniamo apprezzati e incoraggiati. Abbiamo scoperto di essere capaci di una straordinaria intelligenza emotiva e che la nostra capacità di attingere alla sorgente della creatività aumenta se siamo nutriti e accettati, se sentiamo nel nostro cuore la presenza dell'amore. La guarigione continua a essere un processo misterioso, ma tutte le prove indicano che la malattia si può curare e che la sofferenza psicologica si può superare. Anche gli abusi subiti si possono trasformare se liberiamo la capacità di recupero che ci forniscono l'amore e la compassione, lasciando andare la paura, la colpa, la vergogna, il risentimento e la dipendenza dalla vendetta e dalla punizione.

James O'Dea ha testimoniato livelli spaventosi di crudeltà e di indifferenza, ma ha anche visto persone sopravvissute all'oppressione, alla tortura e al genocidio esprimere luminose capacità di riconciliazione e trasformazione. Attraverso il perdono, ha visto vittime e carnefici recuperare la loro comune umanità. Ha visto la natura indomabile dello spirito umano che, messo alla prova dall'odio più patologico, si risolleva verso stati più alti. E' il trionfo della realtà sull'illusione, il trionfo delle ragioni comuni sui ristretti interessi egoistici. E' la via verso il futuro.

1 commenti:

Blogger ha detto...

Sprinter - 960

Posta un commento

Related Posts with Thumbnails

Cerca nel blog

Ricerca personalizzata

Indice dei post

Indice dei post
Clicca sul libro

Lettori fissi

Visualizzazioni totali