2012 - La Distruzione

Cosa c'è di vero?

Il dinamismo cosmico e il frattale armonico: Iside, Ophiuchus, la Terra e la Luna

Tanto Iside che la vergine Maria sono associate alla Luna. Come vedremo, ci sono interessanti analogie tra il ciclo lunare e i grandi cicli galattici. Molte scuole alchemiche europee utilizzavano il calendario lunare di tredici mesi. Questo calendario creò un tredicesimo segno zodiacale, Ophiuchus, il Serpentario (ne abbiamo parlato dettagliatamente qui). Situato in perfetta corrispondenza del centro galattico, tra lo Scorpione e il Sagittario, Ophiuhcus era il segno segreto degli alchimisti. La riuscita delle operazioni alchemiche dipendeva dalla qualità del momento in cui l'operazione veniva effettuata. Ophiuchus, il centro della galassia, il sole nascosto e il segno segreto dello zodiaco occulto determinavano questa qualità del tempo.

E' interessante notare che, per i primi cristiani, Maria Maddalena era il tredicesimo apostolo. Da un punto di vista simbolico rappresenta l'Iside segreta, il tredicesimo segno, il centro galattico e la forza creatrice invisibile ai nostri occhi. Questo misterioso segno zodiacale scomparve con l'avvento del calendario solare romano di dodici mesi. Il calendario solare sostituì rapidamente l'antico calendario lunare/galattico, inaugurando l'epoca moderna della tecnologia e delle macchine.

L'allineamento galattico è l'allineamento della Terra, del Sole e del centro della galassia. Abbiamo visto che il calendario lunare di 13 mesi introduceva un tredicesimo segno nello zodiaco, Ophiuchus, il Serpentario, tra le costellazioni dello Scorpione e del Sagittario, in direzione del centro galattico. Ma come si colloca la Luna in rapporto all'allineamento galattico e agli insegnamenti simbolici sulla grande dea?

Wilhelm Reich pensava che il centro galattico emettesse onde di energia orgonica più forti nella regione dell'eclittica della galassia, su cui si colloca il nostro sistema solare. E' grazie a questa posizione sull'eclittica che il Sole può allinearsi con il centro galattico.
La Terra a la Luna sono un unico sistema. Più che vedere la Luna che orbita attorno alla Terra, possiamo dire che Luna e Terra danzano assieme. Si girano attorno a vicenda come un gigantesco bilanciere. E' questa interazione che governa il campo magnetico terrestre.
La Terra si muove assieme alla Luna nel mare di onde emesse dal centro della galassia galleggiando su questo oceano galattico, e questo "galleggiamento" determina la precessione degli equinozi.

Secondo gli insegnamento esoterici, queste onde galattiche sono emanazioni del femminile divino che fluisce dal cuore primordiale della creazione (qualche post fa abbiamo parlato del ritorno del femminile in questo articolo). Questa poderosa corrente femminile, che nella tradizione tantrica prende il nome di Shakti e in quella qabbalistica il nome di Shekhina, è l'energia stessa della vita, il luminoso potere presente in tutti gli esseri e in tutte le cose. Come la corrente elettrica che consente a un proiettore di inviare un fascio luminoso che, attraversando la pellicola proietta le immagini sullo schermo in rapida successione, questa forza femminile divina emana dalla sorgente suprema come onde luminose che si fondono e prendono forma creando la realtà materiale.
Lo sfarfallamento della Terra attorno al proprio asse, inclinato di 23,5 gradi, è l'effetto dinamico osservabile di queste onde galattiche. Come una boa che danza sul mare durante una tempesta, il sistema Terra/Luna danza sul continuo flusso di luce e di energia della corrente femminile divina emessa dal centro della galassia. L'impulso che proviene dal centro della galassia, il battito del cuore della grande madre Iside, produce le successive onde di energia con un ritmo di 26.000 anni. Ogni 13.000 anni, al solstizio d'inverno, il centro della galassia e il Sole sono allineati con la Terra.

L'onda dal centro galattico determina il dinamismo del sistema Terra/Luna. Questo dinamismo indica che il sistema Terra/Luna si muove in risonanza con le onde emesse dal centro galattico. La Terra e la Luna sono come un pontone galleggiante sull'oceano galattico, mosso dalle onde galattiche e dalle loro pulsazioni dinamiche. La Terra e la Luna pulsano al ritmo profondo del centro galattico, il battito del cuore di Iside. Ciò significa che anche i ritmi lunari sono determinati dai più grandi ritmi galattici.

Il numero sacro alla base del Lungo Computo del calendario maya è dato dai 260 giorni del periodo Tzolkin. Come abbiamo visto, la frequenza del sistema Terra/Luna è sintonizzata sulla frequenza armonica emessa dal centro galattico, il battito del cuore di Iside secondo gli Egizi. Tra uno di questi battiti e il successivo intercorrono 26.000 anni. Il numero 260 è una frazione di 26.000. Questo frattale armonico (26, 260, 260.000) è il fattore che contribuisce all'emersione della coscienza umana.
Lo stesso frattale armonico appare nel fenomeno della precessione (approfondisci qui), che impiega 26.000 anni per fare il giro completo. Inoltre, il centro galattico è a circa 26.000 anni luce della Terra. Un'altra sorprendente coincidenza è che la vita umana media è di circa 26.000 giorni. Secondo la scienza sacra, queste consonanze sono riflessi o tracce del dinamismo cosmico.

2 commenti:

Anonimo ha detto...

la fine del mondo è stata spostata nel 2081 !!!
AGGIORNATEVI !!!!!!!!!!!!!!

Anonimo ha detto...

e poi chi crede a queste cose è solo e solamente... UNO SCEMO ASSOLUTO... e secondo me se questa catastrofe dovrà accadere, chi ci ha creduto fin dall'inizio morirà per primo !!!!!!!!
MUAHAHAHAHAHAHAHAAHAHAHHAHAHAHAHAHAHAHAHAH !!

Posta un commento

Related Posts with Thumbnails

Cerca nel blog

Ricerca personalizzata

Indice dei post

Indice dei post
Clicca sul libro

Lettori fissi

Visualizzazioni totali