2012 - La Distruzione

Cosa c'è di vero?

Benvenuti al più grande spettacolo sulla Terra!

Congratulazioni! Fate parte di quel ristretto gruppo di anime che hanno il biglietto giusto della lotteria per essere qui, su questo pianeta e in questo momento. Il premio non è solo un posto in prima fila, ma l'opportunità davvero unica di co-creare il futuro della specie umana. Il vostro contributo, assieme a quello delle altre anime risvegliate, creerà un modello che influenzerà i vostri discendenti e i prossimi 26.000 anni dell'umanità. E' per questo che avete lavorato nelle vostre precedenti incarnazioni, questo è il momento che stavate aspettando. Questo è un momento memorabile. Benvenuti al più grande spettacolo sulla Terra!

Per la prima volta da 26.000 anni il nostro Sole, e di conseguenza la Terra, saranno allineati al dark rift della nostra galassia, la Via Lattea. Questa nube di polvere interstellare era chiamata la "via oscura" dai Maya e conduce direttamente al centro galattico.
Secondo gli antichi che osservavano il cielo notte dopo notte, la Via Lattea rappresenta la grande madre e il grande serpente, entrambi simboli di morte e rinascita, gli ingredienti essenziali della trasformazione. Il dark rift è visto sia come la vagina aperta della madre sia come la bocca spalancata del serpente. Al di là dei simboli, il messaggio è lo stesso: il portale attraverso cui siamo nati e a cui ritorneremo alla morte.

Raramente c'è stato un momento così favorevole per comprendere questa verità dell'ultima fase di quello che i Maya chiamano il mondo del quarto sole, al termine del quale, il 21 dicembre 2012, è attesa la nascita di un mondo completamente nuovo. Metaforicamente, siamo inevitabilmente attirati sempre più in là lungo la via oscura dal buco nero situato nel centro galattico. Siamo negli ultimi spasmi di agonia della vecchia era e l'ologramma che chiamiamo realtà si sta dissolvendo, provocando in molte persone quell'angoscia dell'ignoto che viene chiamata anche "caos". Nello stesso tempo, tutto ciò che abbiamo creato negli ultimi 26.000 anni ci sta ritornando, perché possiamo raccogliere l'oro della saggezza e ridurre il peso delle scorie. In questo processo la nostra luce interiore diventa più forte, aiutandoci ad attraversare il dark rift al centro galattico e al mistero che nasconde.

Per gli antichi, questo centro rappresenta il cuore della grande madre. I re-sacerdoti e gli sciamani viaggiavano fin qui per ricevere le intuizioni e la saggezza che avrebbero riportato nella realtà materiale per il bene della terra e dei loro popoli. Viene considerato la porta su una realtà multidimensionale, su mondi paralleli. E' il vuoto, il luogo del nulla e l'oceano delle possibilità, accessibile in passato solo a pochi e attraverso profondi siti meditativi. Ma ora, in questo momento straordinario, le sue ricchezze sono a disposizione di tutti, se riusciamo a uscire dai nostri modelli limitanti di credenze e riaccendiamo l'innocenza e la gioia in grado di armonizzarci con il battito della grande madre.

Siamo come bambini in un negozio di caramelle e la grande madre ci sta offrendo una quantità illimitata di prelibatezze. Ma se il nostro cuore e la nostra mente rimangono bloccati in un particolare paradigma di credenze riguardo a noi stessi e al mondo, vedremo e sceglieremo solo i dolci che ci sono familiari, e ci perderemo tutto il resto. Quello attuale è sicuramente un ottimo momento per rischiare.

0 commenti:

Posta un commento

Related Posts with Thumbnails

Cerca nel blog

Ricerca personalizzata

Indice dei post

Indice dei post
Clicca sul libro

Lettori fissi

Visualizzazioni totali