2012 - La Distruzione

Cosa c'è di vero?

2012: Una scelta

Nella vita stanno avvenendo cambiamenti radicali, di portata molto più ampia di quanto immaginiamo. Una cosa è certa: il mondo come lo conosciamo sta per finire. Il dramma dell'avidità e del materialismo, la presuntuosa certezza di essere i padroni di questo mondo, che possiamo sfruttare a nostro piacere, ha prodotto un incubo che prosciuga la linfa vitale del pianeta. Ma, mentre questo sogno sta morendo, un altro sogno nasce, fondato sulla coscienza dell'unità e sulla comprensione di essere un unico ecosistema vivente, una comunità globale. E' in questo sogno di unità che cogliamo i segni del risveglio del mondo.

Forse le profezie riguardanti il 2012 indicano questa possibilità, un momento nel tempo cosmico in cui, grazie a un'effusione di energia, il mondo si risveglierà alla sua natura divina e si libererà di tutti i residui di materialismo. Chi si identifica con il sogno morente lo vivrà come un cataclisma, come un disastro globale. Gli altri, invece, lo riconosceranno per quello che stavano inconsciamente aspettando, una nuova età dell'oro in cui ritornare alla semplicità e alla gioia che appartengono all'essenza della vita, alla vita com'è realmente. Un momento in cui non avremo più bisogno di distrarci con i nostri giocattoli e le nostre dipendenze, perché la semplice meraviglia e la gioia di essere vivi nutrirà noi e la nostra anima. Quando l'anima del mondo canterà per noi e per tutta la creazione, scopriremo che la magia della vita è benefica e risanante, e che nella saggezza e nell'unità il mondo sa come nutrire se stesso e gli esseri che lo abitano.

La cosa importante è come rispondiamo al momento presente, se siamo pronti per essere pienamente vivi a questo momento di cambiamento. Siamo pronti ad aiutare la vita a risvegliarsi o abbiamo troppa paura di ciò che potremmo perdere, troppo bloccati nelle regioni oscure dei nostri attaccamenti e delle credenze collettive? Se siamo liberi di accogliere un futuro che onora la natura sacra della vita e il suo potenziale di trasformazione, scopriremo di avere un ruolo centrale da svolgere. La nostra luce è parte della luce del mondo che si risveglia alla propria natura divina. Cooperando, saremo i co-creatori della nuova era. Questa è la scelta che ci è stata offerta: non aspettare il futuro, ma collaborare alla sua nascita.

0 commenti:

Posta un commento

Related Posts with Thumbnails

Cerca nel blog

Ricerca personalizzata

Indice dei post

Indice dei post
Clicca sul libro

Lettori fissi

Visualizzazioni totali