2012 - La Distruzione

Cosa c'è di vero?

L'alchimia del tempo sulla Grande Croce di Hendaye


"L'eta del ferro non ha altro sigillo che quello della Morte. Il suo geroglifico è lo scheletro, che reca il simbolo di Saturno: la clessidra vuota, immagine del tempo esaurito." Fulcanelli

Le figure sulla Grande Croce di Hendaye descrivono la fine non solo del sistema indiano degli yuga, ma anche delle quattro età della cronologia alchemica. Secondo la Croce di Hendaye l'Età del ferro, o Kali yuga, finirà in corrispondenza dell'allineamento galattico al solstizio d'inverno del 21 dicembre 2012.
Il sistema degli yuga descrive le quattro età del nostro pianeta. E' importante sapere che questo sistema è formato da cicli dentro cicli, per cui i numeri che saranno riferiti all'interno dei prossimi post potrebbero riferirsi a un ciclo più grande di quello considerato. Forse questo grande numero di anni è il ciclo della rivoluzione del sistema solare attorno a un'altra stella o forse una frazione di una rivoluzione completa attorno al centro galattico.

Secondo Fulcanelli,

  • la prima era è il Satya yuga, l'Età dell'oro. I testi indiani la calcolano in 1.728.000 anni. E' un'età di splendore in cui la vita era enormemente più lunga della nostra. Non c'erano guerre, carestie, conflitti o mali.
  • La seconda era è il Treta yuga, l'Età dell'argento. Come vuole la seconda legge della termodinamica, la legge dell'entropia, le cose incominciano a deteriorarsi e così gli esseri di questa terra. Questa decadenza è l'inizio della corruzione e il male si insinua nella sfera planetaria. I testi indiani ne calcolano la durata in 1.296.000 anni.
  • La terza era è il Dvapara yuga, l'Età del bronzo. Qui ha inizio la caduta dell'umanità. La corruzione è sempre più diffusa, il male sempre più esteso e le cose entrano in disarmonia. La sua durata è di 864.000 anni.
  • L'ultima era è il Kali yuga, l'Età del ferro, l'era in cui viviamo. Il male e la corruzione sono le forze dominanti; l'avidità, le guerre, la fame e le malattie sommergono il pianeta come un'onda di morte e distruzione. La sua durata è di 432.000 anni.
Ogni età è quindi più breve della precedente. Il Satya yuga, o Età dell'oro, è più lungo di un quarto del Treta yuga, o Età dell'argento. Il treta yuga è più lungo di due terzi dello Dvapara yuga, o Età del bronzo. Questi rapporti sono molto importanti per comprendere quanto seguirà nei prossimi post.

0 commenti:

Posta un commento

Related Posts with Thumbnails

Cerca nel blog

Ricerca personalizzata

Indice dei post

Indice dei post
Clicca sul libro

Lettori fissi

Visualizzazioni totali