2012 - La Distruzione

Cosa c'è di vero?

Il mistero dell'anno 2012

Mentre l'umanità si avvicina all'anno 2012, sempre più persone si chiedono: che cosa significa la data finale del calendario maya? Quali cambiamenti attendono la Terra? Entreremo in una nuova era? Quali trasformazioni della coscienza collettiva possiamo aspettarci?

Karl Maret ha iniziato a interessarsi di questa particolare data scoprendo che il calendario maya, e più particolarmente il ciclo del Lungo Computo, termina nell'anno 2012. Essendo uno studioso dei cicli, iniziò a vedere altre sincronicità con questa data.
Tutta la vita si fonda sui ritmi e sui cicli, onorati dall'umanità attraverso i suoi calendari, sia sacri sia profani, che sono parte integrante di qualunque civiltà. La fine di un ciclo in un calendario sacro ha un significato planetario, soprattutto in questo momento di risveglio collettivo alla nostra reciproca interdipendenza. In questo saggio e nei prossimi sei, esamineremo quindi cicli ed eventi cosmici collegati alla data del 2012.

Si dice che negli ultimi anni dell'Età dei Pesci l'umanità vivrà un grande momento di scoperte scientifiche, innovazioni tecnologiche e mediche, che condurranno a una rinascita culturale e alla possibile emersione di una "umanità universale". Molte limitazioni nell'attuale coscienza umana e nella conoscenza scientifica hanno finora impedito questa emersione globale. Ma questi ostacoli collettivi stanno iniziando a scomparire mentre una nuova Era di Luce, un periodo di fioritura spirituale e di tolleranza, incomincia a illuminare il pianeta azzurro. Gli anni terminali dell'Età dei Pesci vedranno le forze dell'amore diventare il principio guida delle azioni umane. In questi ultimi anni dell'attuale era, tutti gli abitanti del pianeta sono stimolati a riscoprire l'importanza di accedere alle "energie del cuore" personali, nazionali e planetarie, al servizio di un risveglio collettivo verso la pace globale e la sostenibilità.


Benché il 2012 sia una data importante per tutta l'umanità, ha una rilevanza particolare per la storia americana. Gli Stati Uniti, casa comune di persone di varie nazionalità, è il "melting pot" dell'umanità. Nel 2012 saranno trascorsi 236 anni dalla dichiarazione d'indipendenza del 1776, periodo che corrisponde a otto rivoluzioni di Saturno attorno al Sole. Per l'astrologia e la mitologia, Saturno simboleggia la fondazione di una nazione e lo scopo interiore, e svolge un ruolo formativo nella cronologia dello scopo dell'anima. Da questo punto di vista potremmo dire che gli Stati Uniti, in quanto nazione, termineranno presto di creare la ruota della medicina del loro sacro destino.
Un altro importante periodo che si concluderà nel 2012 è il completamento di 7 cicli di 33 anni, ovvero 231 anni, dalla scoperta del pianeta Urano nel 1781. Nell'ottobre di quel fatidico anno, gli Stati Uniti vinsero la Guerra di indipendenza nella battaglia decisiva di Yorktown. Il 1781 fu anche un anno chiave per il ciclo di 84 anni di Urano, pianeta associato al segno zodiacale dell'Acquario e alla costellazione corrispondente, araldi di una nuova era.
Nei prossimi articoli esamineremo il prossimo inizio dell'Età dell'Acquario e i possibili cambiamenti che avverranno sul pianeta mentre ci avviciniamo a questa nuova era dell'evoluzione umana.

0 commenti:

Posta un commento

Related Posts with Thumbnails

Cerca nel blog

Ricerca personalizzata

Indice dei post

Indice dei post
Clicca sul libro

Lettori fissi

Visualizzazioni totali